Omelia di Ingresso del nuovo Parroco don Giovanni Momigli – 8 settembre 2020

Fratelli e Sorelle,

Mentre lodiamo il Signore per la nascita di Maria, il Vangelo indirizza il nostro sguardo a Gesù, «Verbo fatto Carne» (Gv 1,14).

La vera devozione a Maria, come ogni devozione ai santi, conduce sempre a Gesù. Quando questo non avviene, siamo in presenza di una devozione deviata e di una fede appannata, se non del tutto snaturata.

Non si è cristiani perché buoni devoti, né per motivazioni etiche e neppure perché il cristianesimo apre a grandi idee e profonde riflessioni sull’uomo e sul mondo. Si diventa cristiani grazie all’incontro «con un avvenimento, con una Persona, che dà alla vita un nuovo orizzonte e con ciò la direzione decisiva» (Deus caritas est, 1). continua a leggere