AIUTI PER LAVORI

Carissimi parrocchiani,

come appare evidente i lavori di manutenzione straordinaria e di restauro conservativo della chiesa stanno volgendo al termine.

Dopo l’installazione dell’impianto di riscaldamento, che avverrà a breve, rimane solo da eseguire il restauro dei dipinti della parte bassa delle pareti interne della chiesa e la definitiva sistemazione del presbiterio (collocazione del tabernacolo del santissimo sacramento, la sede del celebrante, ambone, collocazione del crocifisso, ecc.) con un progetto da concordare con la diocesi e la soprintendenza.

La generosità di cui la parrocchia ha beneficiato fino ad oggi, per la quale esprimiamo la gratitudine di tutta la comunità, non è però sufficiente per coprire l’insieme delle spese dei lavori ed estinguere il mutuo contratto, al momento congelato per la pandemia, anche per la drastica diminuzione delle entrate preventivate, causata delle limitazioni poste per ridurre i contagi, che hanno comportato la totale chiusura della chiesa per alcuni mesi e una forte riduzione delle presenze alle celebrazioni.

Per questo, pur consapevoli delle difficoltà che gravano su molte persone e famiglie a causa della presente situazione, ci permettiamo di bussare ancora alla porta della vostra sensibilità, per domandare un vostro contributo.

Coloro che possono e intendono sostenere il pagamento delle spese sostenute per i lavori con il loro contributo, possono farlo consegnando direttamente al parroco la loro offerta, oppure tramite versamento sul c/c bancario della parrocchia IBAN: IT25N0306909606100000076293.

Si ricorda che, in base alle norme vigenti, per le erogazioni liberali effettuate da società commerciali o da altri soggetti (persone fisiche, associazioni…), e in relazione alle finalità, sono previste agevolazioni fiscali in misura diversa.